Seleziona una pagina

Le energie rinnovabili obbligatorie nelle nuove costruzioni

Nei regolamenti edilizi, per il rilascio del permesso di costruire per gli edifici di nuova costruzione, deve essere prevista l’ installazione di impianti per la produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili, allo scopo di garantire una produzione energetica non inferiore a 1 kW per ciascuna unità abitativa, compatibilmente con la realizzabilità tecnica dell’ intervento.
Oggi anche il settore edilizio, quindi, è coinvolto nella lotta ai cambiamenti climatici. Tuttavia, la concreta riduzione delle emissioni del settore non si raggiunge solo con le nuove costruzioni, ma anche con la riqualificazione degli edifici esistenti. Soprattutto l’ isolamento termico è importante per il contenimento dei consumi energetici delle abitazioni.
Numerosi sono ormai i comuni italiani che hanno già adottato Linee guida e regolamenti adeguati per
risparmiare energia, diminuire le emissioni inquinanti, recuperare acqua piovana e riciclare materiali da costruzione nel rispetto dei regolamenti edilizi comunali. E questo giova a migliorare il comfort abitativo diminuendo concretamente i costi in bolletta per i consumi idrici ed energetici.
Numerosi anche i Comuni che prevedono obblighi, promozione e / o incentivi sull’ isolamento termico degli edifici anche mediante l’ installazione di tetti verdi e serramenti ad alta efficienza.
[ Fonte: Mondocasablog.com ]