Seleziona una pagina
Un mulino a vento con 72 appartamenti

Un mulino a vento con 72 appartamenti

Produrre energia eolica, catturare acqua piovana, riciclare quella del rubinetto, produrre biogas, ma soprattutto ospitare 72 appartamenti
Sono queste le principali caratteristiche del mulino sostenibile “Dutch Windwheel”, progettato per la città portuale di Rotterdam (Paesi Bassi). 
Il mulino è composto da due anelli: quello più esterno ospita 40 cabine rotanti che offrono ai visitatori una splendida vista di Rotterdam, mentre sull’anello interno sono stati realizzati 72 appartamenti, 160 camere d’albergo, negozi commerciali e un ristorante. 

TURBINA EOLICA

Il dettaglio più sorprendete è però la turbina che riempie l’anello interno dell’edificio. L’electrostatic wind energy converter (EWICON) è una tecnologia sviluppata al TU di Delft capace di convertire l’energia eolica in energia elettrica tramite una struttura di tubi di acciaio fissa, ovvero senza che le parti meccaniche siano in movimento. Questo significa nessun rumore e una manutenzione molto più facile. Il mulino è inoltre equipaggiato con panelli fotovoltaici. 
Gli sviluppatori del progetto, ovvero DoepelStrijkers, Meysters e NBTC Holland Marketingintende, vorrebbero che la struttura diventasse una “vetrina dinamica per la Dutch Clean Technology, piattaforma che dimostra innovazioni tecniche e tecnologiche”.