Seleziona una pagina

La Lombardia approva il piano casa: ampliamenti sì, ma ecologici

Approvato in consiglio il piano casa della regione Lombardia.
Queste le possibilità aperte dalla legge regionale per i prossimi 18 mesi:
ampliamento fino al 20% delle abitazioni mono e bi-familiari e delle case con volumetria inferiore a 1.200 m3, a patto che l’intervento comporti una diminuzione del consumo energetico dell’edificio pari almeno al 10%.
Demolizione e successiva ricostruzione di edifici residenziali e produttivi, con premio volumetrico fino al 30% a fronte di un consumo energetico inferiore di almeno il 30% rispetto ai limiti di legge. Interventi di recupero nei centri storici, purché necessari a sostituire unità immobiliari non coerenti con le caratteristiche storico – architettoniche del centro stesso.
Infine, via libera al recupero dei quartieri popolari con la realizzazione di nuovi fabbricati di edilizia residenziale pubblica, purché non superino il 40% della volumetria già presente nel quartiere e vengano rispettati i requisiti minimi di risparmio energetico previsti dalla legge.


[ fonte: giornaldedibrescia.it, mercoledì 15 lug 09 ]