Seleziona una pagina
L’Eco-quartiere in legno: Timber Town

L’Eco-quartiere in legno: Timber Town

Vincitore del concorso indetto dal comune di Örebro, Svezia, e dall’associazione svedese degli architetti, Timber Town è il progetto dello studio scandinavo C.F. Møller in collaborazione con Slättö Förvaltning.
La volontà del comune era di avere un nuovo straordinario eco quartiere urbano, realizzato in legno, che servisse a ridare impulso e sviluppo alla città.
Örebro sorge sulle rive del lago Hjalmaren ed è attraversata del fiume Svartan, si trova nella provincia storica di Narke nel cuore della Svezia, e con i suoi circa 143 mila abitanti è una delle più grandi città svedesi.
L’area di concorso è situata nella zona sud-ovest della città, sulle rive del fiume Svartan, con la finalità di agevolare e migliorare l’accessibilità per gli abitanti, la richiesta principale era di rimarcare uno dei punti di forza della città, ovvero la vicinanza al corso d’acqua e alla natura.
Örnsro Timber Town” (città di legno di Örnsro) è il nome dell’eco quartiere residenziale innovativo che si è aggiudicato il primo premio, il progetto nasce dall’interazione e integrazione tra natura ed il contesto urbano preesistente, andando ad incrementare ed arricchire le reti sociali esistenti, riqualificando e ridando vita alla zona.
L’area di progetto si estende su circa 18000 metri quadrati comprendendo unità abitative, strutture per attività di quartiere, piazze e spazi pubblici, il tutto all’interno di un grande parco urbano in cui i luoghi di aggregazione e i servizi si inseriscono all’interno della vasta aera verde. Una rete di percorsi pedonali e di piste ciclabili permettono il collegamento con le preesistenti, andando ad integrare i percorsi che permettono di passeggiare lungo il fiume Svartan ammirando l’incontro fra natura e antropizzazione, contrapponendo, lungo il percorso, le differenti prospettive urbane: a partire da quelle sulla città urbanizzata fino ad arrivare ai paesaggi naturali del vicino parco pubblico di Ängen.
Nel progetto dell’eco quartiere in legno di Örnsro i grandi edifici lasciano spazio ad unità abitative a media densità, non più grattacieli in legno come da tendenza odierna, ma altezze contenute e variabili, al fine di dare movimento e creare un gioco sempre mutevole di prospettive all’interno di un quartiere vibrante a grandezza d’uomo, che ben si integra con il contesto urbano in cui si inserisce.

A fare da protagonista, come ben si può evincere dal nome stesso del progetto, è il legno che utilizzato come materiale da costruzione dimostra come ben si presta a ridurre il consumo energetico e l’impronta di carbonio della città. Utilizzato sia per le parti strutturali che per i rivestimenti in facciata, il legno permette di contribuire positivamente per l’ambiente, migliorando l’impronta ecologica e creando allo stesso tempo un’immagine innovativa del quartiere Timber Town. 
I pregi degli edifici in legno sono molteplici. Per iniziare, il legno è un materiale naturale, per cui riciclabile e rinnovabile, non a caso uno tra i primi ad essere utilizzato come materiale per l’architettura. I brevi tempi di realizzazione di edifici in legno permettono di abbattere i costi di costruzione, inoltre le proprietà termoisolanti e la resistenza al fuoco si aggiungono alle ottime capacità statiche, anche in zone sismiche, per cui il legno si presta molto bene per la realizzazione di parti anche strutturali di edifici. 
[ Fonte: https://www.architetturaecosostenibile.it – Foto: © C.F. Møller ]